L’uomo saccente? Una brutta razza!

09
Feb

“Hai mai visto un uomo che si crede saggio? C’è più da imparare da uno stolto che da lui.” (Proverbi 26:12)

C’è qualcuno peggiore di uno stolto o pazzo? Sì, una persona orgogliosa che pensa di sapere tutto!

Lo stolto è sciocco, ma potrebbe essere in grado di imparare alcune semplici cose. Invece, c’è poca speranza per un uomo saccente; è troppo orgoglioso per essere corretto. Come potrai aiutarlo? È convinto di non avere difetti.

L’arroganza e la presunzione sono dannose. Costoro credono di sapere tutto e non sia mai che provi a dargli un consiglio; volutamente ti ignorano.

Mentre lo stolto ha un solo ostacolo alla saggezza: l’ignoranza. Il saccente ne ha due: l’ignoranza e la presunzione!

Il Signore vuole che ciascuno di noi consideri queste persone e, guardando questi disgraziati orgogliosi e altezzosi, impariamo a non cadere nello stesso tranello presentandoci due lezioni:

1^ LEZIONE: IDENTIFICARE QUESTE PERSONE (familiari compresi) E STARE ALLA LARGA!

Non è un processo molto arduo, poiché di solito si manifestano nell’immediato e ti rendi conto fin da subito. Tuttologi che sanno tutto, conoscono tutto; sanno come si fa questo e come si fa quello. Parlano senza essere interrogati e mettono il becco su tutto.

Confondono l’ostinatezza con la determinazione, la maleducazione con la sincerità, la suscettibilità con la sensibilità…e così via……!

Eventuali attenzioni, dibattiti o confronti tendenti alla riflessione si riveleranno improduttivi e pericolosi, quindi, stai alla larga!

2^ LEZIONE: ESAMINARCI E DIFFIDARE DI NOI STESSI

Un percorso sicuro per evitare tale saccenteria sta nel diffidare di se stessi. Più un uomo è fiducioso di se stesso e del proprio sapere, più ignorante e pericolosa sarà la sua condizione.

La Bibbia esorta: “…..Non vi stimate saggi da voi stessi.” (Romani 12:16)

Dobbiamo bramare una tale umiltà e una bassa opinione dei nostri pensieri. Essa ci salverà da molti problemi. Tremiamo davanti alla Parola di Dio con uno spirito umile e contrito.

Non fidarti di te stesso o dei tuoi pensieri. Sospetti ogni tuo motivo. Metti in discussione ogni tua opinione. Sottoponi ogni tua idea alla Sacra Scrittura.

Odia i pensieri vani, specialmente se sono i tuoi!

Infine, sappi che la conoscenza è dietro l’angolo per l’uomo che ammette di non sapere nulla!

Pace e buona giornata!

Archetto Brasiello

Facebook Comments